Inaugura il 12 novembre alle ore 12 la mostra
“THIS SCREAM IN ACTION AGAINST DISCRIMINATION”

Vi aspettiamo presso la sede dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna in viale Aldo Moro 50, Bologna.

Questa mostra è il risultato di una settimana di lavoro e di riflessione collettiva sul concetto e sulle pratiche di discriminazione che vediamo nella nostra società e nel nostro vivere quotidiano. È il risultato della nostra voglia e del nostro bisogno di agire contro tutte queste discriminazioni. È la chiamata che dalla Summer School “Creattivismo: nuovi sguardi contro la discriminazione” vuole invitare cittadini e cittadine ad attivarsi, a essere protagonisti/e di una società accogliente e solidale.

La Summer School si è svolta dal 25 agosto al 1 settembre 2019 nell’ambito del progetto EU2BE che è un progetto nato dalla volontà di promuovere i valori universali della pace, del ripudio della guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie e di sostenere i diritti fondamentali di solidarietà, della non discriminazione e della democrazia, con lo scopo di stimolare la cittadinanza attiva europea anche attraverso la riflessione sui temi della memoria del ‘900. 

La mostra è stata elaborata durante un laboratorio permanente creativo pensato per esplorare e decostruire l’immaginario della discriminazione in collaborazione con gli amici di Else Edizioni e il prezioso apporto del disegnatore Marco Smacchia.

Il progetto è sostenuto dall’Assemblea Legislativa dell’Emilia Romagna ed è costruito grazie all’incontro tra Scuola di Pace e Centro Europe Direct Emilia Romagna.

Leggi qui il contributo di Simonetta Saliera, Presidente dell’Assemblea Legislativa
Leggi qui il contributo di Simone Fabbri, Presidente della Scuola di Pace

Leggi qui il racconto del lavoro fatto dagli amici di Else Edizioni
Leggi qui la testimonianza degli educatori e delle educatrici della Scuola di Pace

La mostra sarà visitabile fino al 30 novembre, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 17.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *