L’estate 2015 ha visto l’avvio di diversi progetti di cooperazione importanti per la Scuola di Pace.

Avevamo annunciato che:
– ad Heppenheim, dal 15 al 20 giugno, dopo aver organizzato il primo incontro a Monte Sole, la Scuola di Pace partecipava alla seconda tappa di creazione di una rete stabile di organizzazioni che lavorano nell’ambito dell’educazione non formale alla cittadinanza attiva
CoNnEcT II – Cooperation Network in non-formal Education and citizenship Training;
– a Srebrenica, dal 9 al 11 luglio, la Scuola di Pace era stata invitata a prendere parte alle commemorazioni del 20° anniversario del massacro, con l’organizzazione di alcuni laboratori di trasformazione non violenta del conflitto e di gestione delle emozioni;
– in Assia, dal 12 al 16 luglio, la Hessische Landeszentrale für politische Bildung aveva invitato la Scuola di Pace e l’Associazione dei familiari delle vittime di Monte Sole a svolgere laboratori di educazione alla memoria e alla cittadinanza per studenti delle scuole superiori della regione tedesca dell’Assia, da più di vent’anni gemellata con l’Emilia Romagna.

Ebbene,
– il sindaco di Srebrenica prenderà parte alle Commemorazioni per il 71° anniversario degli eccidi di Monte Sole, invitato dal Comune di Marzabotto, mentre la Scuola di Pace approfondirà la progettazione di attività congiunte con l’associazione Tuzlanska Amica;
– dal 1 al 5 novembre, la Scuola di Pace e l’Associazione Familiari saranno nuovamente nella regione di Francoforte per incontrare altr* studenti e proseguire il lavoro di memoria ed educazione alla cittadinanza promosso dall’Hessische Landeszentrale für politische Bildung;
– dal 17 al 22 novembre, la Scuola di Pace sarà a Guernika per un nuovo seminario di lavoro con la rete delle organizzazioni CoNnEcT per approfondire le metodologie dell’educazione non formale legate alla promozione di una cittadinanza consapevole e democratica.

A breve nuovi aggiornamenti e approfondimenti!