Da sempre, il 25 aprile, per la Scuola di pace di Monte Sole, è occasione per riflettere e dibattere sulle possibili declinazioni del concetto di resistenza al presente: cosa vuole dire il 25 aprile per noi cittadini e cittadine italiani ed europei di oggi? Cosa ricerchiamo in questa data? Che senso le diamo? Che significa resistere oggi? Resistere a cosa? Che significa agire?

Quest’anno la Scuola di Pace propone diverse attività:

ORE 12 E 14,30
PERCORSI GUIDATI ALL’AREA DEL MEMORIALE con partenza dal cortile della Scuola di Pace

ORE 14
AULA MAGNA Scuola di Pace
“La strage di Monte Sole fra storia e giustizia. Il ruolo dei testimoni nel processo penale tardivo”
Incontro con Marco De Paolis e Andrea Speranzoni, rispettivamente procuratore militare e avvocato di parte civile al processo del 2007 per i crimini nazisti compiuti a Monte Sole

ORE 15.00
PRATO E CORTILE Scuola di Pace
GIOCHI DI PACE PER BAMBINI

ORE 15.30
AULA MAGNA Scuola di Pace
LABORATORIO DI RESISTENZA QUOTIDIANA: “Di Antifascismo non se ne parlava….”

ORE 15:30
CAPRARA DI SOPRA
LEGGERE ANTIGONE A MONTE SOLE
Da Sofocle a Giuseppe Dossetti
Di e con ARCHIVIO ZETA
— questa lettura sarà parte integrante del percorso guidato in partenza alle 14:30 —