Anche per questa occasione, la Scuola di Pace commemorerà gli eventi del ’44 avendo ben presente il profondo legame che lega il passato al presente, la storia all’educazione.

“28 settembre”
Rassegna Senza Fretta. (Ri)scoprire Monte Sole

ore 10:00 – Cortile Scuola di Pace
Partenza della visita esperienziale ai Luoghi del Memoriale.
La partecipazione è libera e gratuita. In caso di pioggia la visita verrà annullata e si potrà partecipare alla proiezione del documentario “Quello che abbiam passato. Memorie di Monte Sole” seguita da un breve approfondimento sul senso del ricordare

ore 15:30 – Aula Magna Scuola di Pace
“Il paesaggio violentato di Monte Sole”
Luca Baldissara, Università di Pisa e Anna Salerno, Parco Storico di Monte Sole ci racconteranno lo spazio della Linea Gotica e i suoi effetti sul paesaggio

“29 settembre”
Rassegna Senza Fretta. (Ri)scoprire Monte Sole

ore 10:00 – Cortile Scuola di Pace
Partenza della visita esperienziale ai Luoghi del Memoriale.
La partecipazione è libera e gratuita. In caso di pioggia la visita verrà annullata e si potrà partecipare alla proiezione del documentario “Quello che abbiam passato. Memorie di Monte Sole” seguita da un breve approfondimento sul senso del ricordare

dalle ore 14:30 – partenza dalla Scuola di Pace
“Monte Sole spiegato ai bambini”
esperienza storica per bambini e bambine dai 6 anni in avanti

“5 ottobre”

ore 11:00 – Cerpiano
Celo, manca. Figurine e coscienza critica
Riflessione sulle forme della propaganda nelle dittature nazista e fascista e sulle forme della propaganda nella società attuale al termine della camminata commemorativa organizzata da ANPI Monzuno in partenza da Vado alle ore 9.

“6 ottobre”

dalle ore 11:00 – Piazza Martiri delle Fosse Ardeatine a Marzabotto
Inizio delle orazioni ufficiali
La Scuola di Pace sarà sul palco affianco a Sebastian Dallinger del Verein Gedenkdienst, associazione austriaca che si occupa di indagare le cause e le conseguenze del nazionalsocialismo e dei suoi crimini.
Dal 1992, inviano volontari in paesi in cui i nazisti e i loro collaboratori hanno commesso crimini, in cui sono fuggiti i perseguitati o dove sopravvivono ancora le politiche di persecuzione e sterminio.
Dal 2008, Niko, Andi, Marijan, Lukas Sc, Lukas St, Alex, Pato, Flo, Moritz, Momo, Marie e Milena hanno aiutato e aiutano il lavoro di memoria della Scuola di Pace

ore 15:00 – Partenza dal Cortile della Scuola di Pace
“META / Nidi di Ragno”
un sentiero verso Cerpiano
di e con ArchivioZeta
ore 15 ritrovo alla Chiesa di Casaglia

 

 

 

 

Per il programma completo delle Commemorazioni potete cliccare qui