Come ogni anno, in occasione della Festa della Liberazione, Monte Sole vi aspetta e spera di accogliervi numerosi e numerose!
Vi ricordiamo che dalle 9 alle 20 del 25 aprile sarà attivo il servizio navetta gratuito dalla stazione di Pian di Venola.

Il da farsi

SCUOLA DI PACE

mostra “Mozambico, il ciclone Idai” a cura di Helpcode – Il diritto di essere bambini. Raccolta fondi permanente per aiutare la popolazione della provincia di Beira (dove lavoriamo per la promozione di una cultura di pace e riconciliazione), messa in ginocchio dalla furia del ciclone atterrato il 14 marzo scorso.

ore 12:30 e ore 14:00 – Cortile – partenza della visita-laboratorio all’area del Memoriale

ore 14:30 – Aula Magna – Laboratorio per tutt* WITH(OUT) BORDERS

ore 14:30 – Sala proiezioni – Presentazione del libro “Sarajevo, mon amour”, di Jovan Divjak. Il militare serbo che difese Sarajevo, che ha “adottato” un nipote musulmano e ha fondato la più grande associazione nazionale per aiutare gli orfani di guerra, racconta le bombe, le tribolazioni dei civili, i doppi giochi dei politici bosniaci e della comunità internazionale, la miseria e il desiderio di una pace che in Bosnia non è ancora davvero arrivata.

SAN MARTINO
ore 12:00 spettacolo a cura dell’Associazione “Gocce di Memoria”

CAPRARA DI SOPRA
ore 14:00 Canti e Balli dei Biasanòt
ore 16:00 Inaugurazione murale “Pace. Diritti contro i muri”

POGGIOLO
Stand Anpi – mostra “Ciò che resiste” di Antonella Cinelli

 

La Musica

PRATO DEL POGGIOLO
Concerti a partire dalle ore 13:30
– Marakatimba
– Mulini a vento
– Bolognina Roots Family
– B Boat
– Tre Allegri Ragazzi Morti

Interverrà Vauro, vignettista

 

 

I discorsi ufficiali

SAN MARTINO
a partire dalle ore 10:45

– Jovan Divjak, uomo di pace
– Massimo Cacciari, filosofo

 

Clicca qui per la Locandina completa
Clicca qui per la Locandina official event