Se solo fosse così semplice. Se solo vi fossero persone cattive, che insidiosamente commettono azioni cattive e fosse solo necessario separarle dal resto di noi e distruggerle. Ma la linea che divide il bene dal male passa tagliente attraverso il cuore di ogni essere umano. Infondo è solo per il modo in cui sono andate le cose che gli altri sono stati assassini e noi non lo siamo stati.

A. Solzenicyn, Arcipelago Gulag

Riconoscere la possibilità del male in ciascuno di noi
chiama in causa l'importanza di assumerci l'ìmpegno
di fare in modo che il male del passato non debba più ripetersi in futuro

Bendana - Villa Vicencio, La riconciliazione difficile, 2002

Tra il voler capire troppo e troppo presto di coloro che hanno spiegazioni per tutto e il rifiuto di capire dei sacralizzatori a buon mercato indugiare in quello scarto ci è parsa l'unica via praticabile.

Giorgio Agamben, Quel che resta di Auschwitz, 1998

Noi invece "non ci vergogniamo di tenere fisso lo sguardo sull' inenarrabile." Anche a costo di scoprire che ciò che il male sa di sè, lo troviamo facilmente anche in noi.

Giorgio Agamben, Quel che resta di Auschwitz, 1998

Scuola di pace di Monte Sole: Memory on air 2011-2012

Chi l’avrebbe mai detto… e sono 4!!!!

Eccoci tornate per un’altra stagione di MemoryOnAir e per un altro viaggio tra un modo di ricordi e l’altro, solo a patto che questi ci aiutino a capire un po’ meglio il nostro presente!

Ogni 2 mercoledì partendo dal 12 ottobre 2011 sempre alle 19 su Radio Città Fujiko di Bologna (103.1 o in streaming www.radiocittafujiko.it).

La vecchia stagione del Nordafrica

Ascolta la puntata La risoluzione 1973 del 19 marzo 2011 da parte del Consiglio di Sicurezza dell’Onu autorizza l’intervento militare della Nato in Libia, dove è ormai in corso da più di un mese la guerra civile. Il 20 ottobre …

  • leggi tutto

Postfeminism?

 Ascolta la puntata Il femminismo in Italia durante e dopo l’era berlusconiana, fra il mutamento sociale dei rapporti fra i sessi e la riscrittura neoliberale e postfordista della libertà femminile. Occhi internazionali su un case-study sintomatico delle tendenze globali in …

  • leggi tutto

Monte Sole Balkan Festival

 Ascolta la puntata Il Monte Sole Balkan Festival è un festival internazionale di musica dedicato all’area balcanica, e ospita musicisti provenienti dai paesi dell’est Europa oppure gruppi provenienti da altre aree del mondo che ripropongono e rielaborano i repertori della …

  • leggi tutto

Il nostro 25 aprile – resistere a…

 Ascolta la puntata …Fragilità, aggressività, potere “Ho scritto questo libro perché mi sentivo come un granello di sabbia in balia del vento. Alla mia età, avevo paura di non resistere. Ma prima di cedere volevo capire perché spesso nella mia …

  • leggi tutto

La Fi-Umana

 Ascolta la puntata “Gli ostacoli alla libera espressione delle potenzialità del singolo possono, crediamo, essere abbattute solo favorendo la realizzazione dei principi ideali di uguaglianza, libertà e solidarietà. Questi valori si concretizzano nel diritto alla diversità nella pari dignità sociale, …

  • leggi tutto

The Last Farmer

 Ascolta la puntata Insieme a Giuliano Girelli, documentarista autore del film “The last farmer”, abbiamo discusso di sistema economico dominante e imposto, delle possibilità di resistenza e del significato dell’espressione comune qualità della vita. Non è solo una questione di …

  • leggi tutto

Generazione OnTheMove

 Ascolta la puntata “Ci chiamano migranti di seconda generazione. Ci chiamano stranieri, extracomunitari, o, ancora, marocchini, senegalesi, eritrei, cinesi, etc… A volte ci chiamano utilizzando insulti apertamente razzisti. Altre volte ci chiamano a sostenere file interminabili davanti le questure per …

  • leggi tutto

Arte e Memoria

 Ascolta la puntata “L’arte sotto molti punti di vista non è innocente. L’arte è collegata al business, alla politica e ad altri obiettivi.” Così ci ha detto Matthias Goeritz, scrittore tedesco che abbiamo incontrato in occasione della sua permanenza a …

  • leggi tutto

Arance Equosud sul tir giusto

 Ascolta la puntata Bellissimo! Prima Michela (Associazione CampiAperti www.campiaperti.org) poi Ahmed (Associazione Africalabria www.africalabria.org) ci hanno accompagnato sulle strade di una scelta alimentare e di consumo che si rivela essere una precisa scelta politica. Comprare arance e clementine dalla Grande …

  • leggi tutto

La crisi necessaria?

 Ascolta la puntata “(…) Non dobbiamo sorprenderci che l’Europa abbia bisogno della crisi per fare passi avanti. I passi avanti dell’Europa sono per definizione cessioni di parti delle sovranità nazionali ad un livello comunitario. I cittadini, possono essere pronti a …

  • leggi tutto

Ius soli vs. Ius sanguinis

 Ascolta la puntata ‎”Nè la razza nè la lingua creano la nazionalità, ma l’insieme delle idee, degli interessi, dei sentimenti, dei ricordi, delle speranze.” Fustel Coulange, storico francese 1830-1889 Noi ne parliamo con Teresa Nwobodo, studentessa di medicina e ex-partecipante …

  • leggi tutto

Punti per un permesso di soggiorno?

Ascolti la puntata Per ottenere il permesso di soggiorno, lo straniero dovrà, tra le altre cose dimostrare di avere la Conoscenza della cultura civica e della vita civile in Italia Crediti riconoscibili: Livello sufficiente          6 Livello …

  • leggi tutto

I Balcani, questi lontani…

 Ascolta la puntata Pare si siano risolti gli scontri tra forze internazionali e i civili sulla frontiera nord del Kosovo. Ma qualcuno lo sapeva che erano cominciati?? Perché i nostri mezzi di informazione non ci parlano più dei Balcani?? Esattamente …

  • leggi tutto

Terra bene comune

 Ascolta la puntata Tutti parlano di crisi e di debiti insolvibili e di bisogno di rilanciare la crescita. Perchè dovrebbe parlarne anche MemoryOnAir? Perchè probabilmente uno sguardo un po’ più laterale, non bloccato nel paradigma dominante ma che indaghi i …

  • leggi tutto

Crimini italiani per il 67° anniversario eccidi di Monte Sole?

 Ascolta la puntata Il 12 ottobre abbiamo iniziato la stagione intervistando Filippo Focardi, prof di storia contemporanea, che è stato con noi in occasione delle Commemorazioni del 67° anniversario degli eccidi di Monte Sole per parlare dei crimini italiani all’estero …

  • leggi tutto

Dona il tuo 5x1000

Carissim* amiche e amici,

nonostante le numerose polemiche e difficoltà, anche quest'anno la Legge di Stabilità offre la possibilità ad ogni contribuente di destinare una quota pari al 5 per mille della propria imposta per finanziare varie iniziative di ricerca, volontariato e attività sociali.

Il vostro sostegno ci ha permesso, negli anni passati, di proseguire nelle nostre attività di educazione alla cittadinanza attiva e consapevole e alla convivenza solidale e accogliente.

Il vostro sostegno ci ha permesso di andare avanti nel lavoro di ricerca sulla memoria degli eccidi di Monte Sole, sulle origini e sulla genealogia di quella atroce violenza e sulle testimonianze dei/lle superstiti e dei/lle familiari delle vittime.

Vi chiediamo di continuare a sostenerci!

La vostra firma, alla voce scelta della destinazione del cinque per mille dell' IRPEF, deve essere apposta nel primo riquadro, corrispondente a sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale

Il codice fiscale da indicare è

91229010375

Vi chiediamo anche di voler inviare questa cominicazione ai vostri contatti per allargare la cerchia dei sostenitori e delle sostenitrici della Scuola di pace di Monte Sole.

E vi chiediamo, infine, di non essere timid*!
Veniteci a trovare, telefonateci e scriveteci innanzitutto per verificare come usiamo i vostri importantissimi contributi, ma soprattutto per arricchire un progetto, quella della Scuola di Pace, che vuole essere di tutt* e che non vuole smettere di crescere!

In attesa di potervi incontrare e ringraziare,
vi mandiamo un caloroso saluto
Elena M., Marzia, Elena B., Mattia, Francesca, Stefano e Vilmer