25 aprile a Monte Sole

Vi segnaliamo l’iniziativa organizzata dalla Scuola di Pace di Monte Sole che è, come ogni anno, una proposta pratica di resistenza possibile oggi.

E se la rivolta partisse anche dal cibo?
Come lo produciamo? Cosa mangiamo?
Anche una passata di pomodoro può essere violenta.
Non esiste un “consumo critico”.
Esiste il “consumo” ed esiste il suo contrario: la ricostituzione del CIBO come BENE COMUNE.

Ore 15 presso l’Aula Magna della Scuola di Pace

Italia 2012. Una resistenza è possibile.

Proiezione di
GENUINO CLANDESTINO
MOVIMENTO DI RESISTENZE CONTADINE
di Nicola Angrisano
Sarà presente il regista

A seguire dialogo con:
– Michela Potito e Germana Fratello di Campi Aperti. Associazione per la sovranità alimentare (www.campiaperti.org), che per prima ha ideato e gestito i mercati biologici contadini a Bologna;
– membri dei GAS e contadini locali che mettono in pratica quotidianamente nell’area di Monte Sole una resistenza possibile;
– l’economista Ada Rossi (Univ. Pisa).

Vi aspettiamo!

E per conoscere tutte le iniziative potete scaricare i volantini!

25aprile-2012depliant